Circoli Organizzatori

VELA CLUB Termini Imerese A.S.D.
Soc. 261 VII Zona FIV

CONSIGLIO DIRETTIVO 2017-2020
Francesco D’Asaro – Presidente
Salvatore Palmisano – Vicepresidente
Sebastiano Aruta
Filippo Liotta
Michele Lucia

 

Il Vela Club Termini Imerese, fondato nel 1983 da un piccolo gruppo di appassionati del mare, è la più antica associazione velistica sportiva senza fini di lucro di Termini Imerese (Palermo). Il primo presidente, Ignazio Scimè, è stato coadiuvato dal consiglio direttivo composto da: Leonardo Russo (vicepresidente), Roberto Grasso, Vincenzo Bonadonna, Salvatore Bonadonna, Maurizio Rubino e Michele Lucia. L’affiliazione alla Federazione Italiana Vela (FIV), nel 1987, è stata festeggiata, in una indimenticabile manifestazione, con la significativa presenza di Ambrogio Fogar e dei “nostri” navigatori transoceanici Licia e il compianto Sergio Albeggiani.

Il Club, sede di scuola di vela sin dalla sua origine, si è impegnato principalmente nell’avviamento dei più giovani alle discipline della vela (optimist, categorie olimpiche) e del canottaggio.
Nel 1991 il Vela Club T.I. ha proposto all’amministrazione comunale, la realizzazione di un approdo turistico all’interno del porto di Termini Imerese, allora tristemente vuoto e privo di qualsiasi struttura diportistica.

Fornisce quindi la propria consulenza per l’organizzazione dell’approdo e per l’installazione dei pontili galleggianti comunali di cui curerà la gestione. Per oltre dieci anni sarà questa l’unica struttura ricettiva e sportiva del porto di Termini segnalata nei portolani e citata in articoli di riviste specializzate (Nautica). Nel 2007, veniva attribuito al Vela Club T.I. la concessione di uno specchio acqueo di 4500 m2 dove, oggi, un pontile lungo 90 m ospita 45 imbarcazioni.

L’attività agonistica, rivolta principalmente alla vela di altura, è stata molto intensa e svolta a diversi livelli. Un equipaggio del Vela Club T.I. ha partecipato al Campionato Internazionale “I° Trophee Europeen des Enterprises” a Cherbourg in Francia nel 1996. Nel 2014 Organizza con l’Achab Yacht Club di Ostia la regata Transthyrrenum (Ostia, Eolie, Termini, Ostia) riservata alla classe mini 6.50.

La Manifestazione sportiva più significativa del Circolo è il Memorial Sergio Albeggiani che nel 2017 raggiungerà la XXIV edizione.


 

Oltre all’aspetto prettamente sportivo il Club sviluppa un’intensa attività socio-culturale volta alla promozione ed alla sensibilizzazione dei concittadini nei riguardi delle attività marinare e della cultura del mare. Al riguardo è attiva un’intensa collaborazione con le altre Associazioni Sportive, Culturali ed Ambientali locali con l’obiettivo di promuovere manifestazioni ed iniziative culturali volte alla diffusione, alla conoscenza ed al rispetto del mare tese alla crescita ed alla formazione di una coscienza ambientale dei cittadini.

 

LEGA NAVALE ITALIANA
Sezione di Termini Imerese
Via Lungomolo, 2
90018 Termini Imerese (PA)

La Lega Navale Italiana è un ente di diritto pubblico non economico fondata a La Spezia nel 1897 con ”…lo scopo di diffondere nella popolazione, quella giovanile in particolare, lo spirito marinaro, la conoscenza dei problemi marittimi, l’amore per il mare e l’impegno per la tutela dell’ambiente marino e delle acque interne” (Articolo 1 dello Statuto).A Termini Imerese l’allora Delegazione fu istituita nel 1991 per iniziativa di Umberto Bulfamante, che ne fu anche il primo Presidente seguito, dopo alcuni anni, da Giuseppe Scardaci e da Giusi Collura che ne promosse, nel 2006, la trasformazione in Sezione.

E’ stata realizzata una base nautica che conta circa cinquanta unità tra imbarcazioni e natanti, a vela ed a motore, fornita di servizi a terra e di guardiania. Ciò ha consentito a molti cittadini di avvicinarsi alla pratica del diporto nautico a condizioni particolarmente vantaggiose non avendo l’associazione alcuna finalità di lucro e reinvestendo anno per anno le risorse, esuberanti i costi, nel miglioramento ed arricchimento dei servizi resi ai soci.

In seno alla Sezione operano due gruppi sportivi: il Gruppo Dilettantistico Vela, che nel 2009 ha ottenuto l’affiliazione alla Federazione Italiana Vela, e il Gruppo Dilettantistico Sub. Nel corso di questi anni la LNI ha coinvolto diverse centinaia di giovani erogando corsi di vela su derive e cabinati, canoa, diving e pesca sportiva. Ha tenuto corsi di meteorologia e di cultura marinara per il conseguimento della patente nautica. Ha ospitato numerosi convegni ed incontri con personalità del mondo culturale, scientifico e della Marina Militare per la conoscenza e l’approfondimento delle tematiche marittime più attuali.

Ha collaborato con le diverse associazioni locali attive sul fronte del disagio sociale e delle disabilità. Ha ospitato sulle imbarcazioni dei propri soci giovani di tutte le età consentendo anche ai meno fortunati di potere apprezzare la gioia del navigare.

Oggi il Consiglio Direttivo è composto da sei persone ed è presieduto da Bartolo Messina. Vicepresidente e Segretario Pietro Cicero, Tesoriere Francesco Ciofalo, Responsabile delle attività sportive Salvatore Fasone, Responsabile dei beni e servizi Paolo Ferraro, Consigliere Gaetano Verri.

Fra i Soci si annoverano tre Esperti Velici: Francesco Ciofalo (Istruttore FIV), Maurizio Rubino e Gaetano Verri.