Comunicato Stampa n.4

Siamo ormai prossimi alla data di inizio del Campionato Nazionale del Basso Terreno-Ionio e si sta delineando la griglia di partenza. Già iscritte al Campionato ed al Trofeo Himera, riservato ai Gran Crociera, oltre 20 imbarcazioni provenienti da tutta la Sicilia.

Tra gli iscritti illustri “Sagola Biotrading” di Peppe Fornich, Campione Italiano Assoluto in carica che onora la manifestazione con il suo Grand Soleil 37, ed il pluricampione “Alvaroski” del Consigliere UVAI Francesco Siculiana, la cui presenza non è mai di facciata nelle competizioni. Entrambe le imbarcazioni sono in fase di preparazione al Campionato Assoluto Italiano di Monfalcone.

Presenze di spicco, il piccolo First 34.7 “Ricomincio da tre” di Antonino Miceli, terzo classificato al Campionato Nazionale basso Tirreno-Ionio dell’anno scorso, e la blasonata “South Kensington”, il First 35 di Massimo Licata d’Andrea che viene dal canale di Sicilia.

Performanti e pronte a occupare posizioni di vertice “Iride” di Mario Anastasi e “Squalo Bianco”, armato da Alberto Costa che rappresenta il Nic di Catania.

Michele Zucchero e Pier Giorgio Fabbri guidano la flotta palermitana con le sempre agguerrite “QQ7” e “Cochina”.

Presente una buona rappresentanza delle imbarcazioni Crociera/regata senior che vede instancabilmente in acqua “Extasy “ di Giulio Caiazzo e l’immancabile “Scursunera” di Giorgio Chiri.

I Circoli organizzatori di Termini sono rappresetati nel Campionato dal First 34.7 “Alboran 2” di Francesco D’Asaro, da “Belfax” di Angelo Giuffrè e da “Otaria” di Gaetano Verri.

Si va formando anche la flotta meno tecnica ma non meno appassionata dei Gran Crociera, che animerà il Golfo di Termini con dei percorsi costieri ad est ed a ovest della città.